Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:chi_sta_assassinando_gli_scienziati_covid

Chi sta assassinando gli scienziati Covid?

MORTI RAGGELANTI E MISTERIOSE TRA VIROLOGI COVID SUL PIANO MONDIALE 1)

Brandy Vaughan

Medici, scienziati, virologi e altri esperti coinvolti nelle ricerche sul Coronavirus di Wuhan Covid-19 stanno misteriosamente finendo male, ovvero stanno morendo in modo drammatico e in tutto il mondo, in quella che appare una eliminazione fisica sistematica delle persone che conoscono troppe cose tecniche sulla Pandemia. Fenomeno di cui avevo già parlato anche in questo articolo, dove avevo parlato di altri 15 medici con opinioni scomode morti in circostanze sospette.

I CASI DEL RUSSO ALEXANDER KAGANSKY E DEL CANADESE FRANK PLUMMER

Alexander “Sasha” Kagansky

Uno degli ultimi casi è quello di Alexander “Sasha” Kagansky, scienziato russo che ha lavorato allo sviluppo del vaccino Covid-19. È stato trovato brutalmente accoltellato e poi fatto precipitare da una finestra del suo appartamento al 14° piano in San Pietroburgo. I commenti parlano di una morte avvenuta nelle più strane circostanze. Era appena stato incaricato dal governo russo di ricercare nuovi modi di diagnosticare e di curare i tumori al cervello. Era un difensore di rimedi naturali come erbe officinali e funghi adatti a eliminare le cellule cancerogene.

Frank Plummer

Un altro scienziato morto questo anno in circostanze simili è stato Frank Plummer, ricercatore canadese noto a livello mondiale, anche lui coinvolto nel Covid-19. Ancora in gennaio 2020 si era parlato di una rete spionistica cinese responsabile di aver sottratto ceppi del Coronavirus da un laboratorio Canadese per portarli a Wuhan, con l’aiuto di Plummer.

IL CASO DEL PROF BING LIU DOCENTE ALLA PITTSBURGH UNIVERSITY

Prof Bing Liu

Altro caso di rilievo quello del prof Bing Liu della Università di Pittsburgh, pure lui assassinato qualche mese fa. Si sa che il prof Bing era sul punto di pubblicare significativi risultati nella comprensione dei meccanismi cellulari che stanno sotto l’infezione SARS-CoV2 e che formano le basi delle annesse complicazioni.

L’ELIMINAZIONE DI GITA RAMJEE, DI BRANDY VAUGHAM E DI PYAE SONE WIN MAUNG, AUTISTA DELLA WHO

Gita Ramjee

Poi c’è stata l’eliminazione di Gita Ramjee, studiosa Sud-Africana di Hiv e ufficialmente morto da Covid-19. Era in visita a Londra per una lezione sui trattamenti anti-Hiv. Durante il ritorno verso Durban si è sentita male all’improvviso ed è finita in ospedale, morendo poco dopo.

Pyae Sone Win Maung

C’è poi il caso di Pyae Sone Win Maung, autista del WHO, eliminato in Maggio mentre trasportava campioni di Coronavirus in Myanmar a bordo di un furgone marchiato UN Vehicle, quando una serie di proiettili hanno colpito sia lui che il passeggero accanto, rimasto ferito.

Brandy Vaughan

L’informatrice vaccinale Brandy Vaugham, ex-rappresentante della Merck e fondatrice di LearnTheRisk.org, è stato trovata morta dal suo figlioletto di 9 anni nella sua casa l’8 dicembre 2020. Si stava impegnando nell’educare il pubblico sui rischi dei vaccini.

IL CERCHIO SI STA STRINGENDO SU PETER DASZAK

Peter Daszak, presidente della EcoHealth Alliance

A questo punto occorre dire che Peter Daszak e Ron Fuchier devono essere investigati. Sono infatti responsabili di frode e di propaganda pandemica, e potrebbero non essere affatto estranei agli omicidi sopra elencati. Peter Daszak, presidente della EcoHealth Alliance, è responsabile di aver spinto il mito che il Covid-19 fosse un fenomeno naturale. La EcoHealth ha inoltre ricevuto grossi investimenti per manipolare geneticamente il Coronavirus presso il Wuhan Institute of Virology.

PIÙ CRITICA ANCORA LA POSIZIONE DEL VIROLOGO OLANDESE RON FOUCHIER

Ron Fouchier

Il virologo olandese Ron Fouchier è a sua volta responsabile di aver credo il ceppo virale di Wuhan. I suoi esperimenti sono ampiamente condannati e potrebbe essere condannato per aver diffuso il Covid-19 nel mondo. Fouchier è anche responsabile di aver isolato il SARS Coronavirus pescato in Saudi Arabia e poi inviato a Frank Plummer, trovato morto come dicevamo una settimana dopo che la rivista indiana Great Game India pubblicasse un report sullo scandalo.

COMMENTO

FINALMENTE A GALLA, LE VERITÀ VENGONO A GALLA

Le verità sul virus Covid-19, ideato in Canada, rielaborato a Wuhan in Cina e diffuso poi in Italia e nel resto del mondo, appare sempre più chiara e circostanziata. Le autorità sanitarie del mondo intero continuano con inaudita ipocrisia e sfacciataggine nella loro narrativa terroristica e nelle loro imposizioni letali e disumane, distruggendo il morale e l’economia dell’umanità. Continuano pure a cavalcare la manicomiale promozione di vaccini inutili e pieni di insidie come tutti i gli altri vaccini, ma particolarmente pericolosi in quanto nemmeno sottoposti a test adeguati.

IL COLOSSALE IMBROGLIO STA PERDENDO PEZZI

Il colossale imbroglio mondiale Covid sta rivelando tutte le magagne politiche e scientifiche che si nascondevano dietro le sue intricate pieghe. Esiste sicuramente l’aspetto della ingegnerizzazione e del traffico illecito di ceppi virali e di tecniche manipolative. Ma in realtà nemmeno il virus ingegnerizzato è poi così pericoloso da farne un mostro mondiale e un nemico dell’umanità. Il pericolo non è il virus ma tutto quello che è stato costruito addosso al virus. Non esiste cosa peggiore di quanto i popoli del mondo hanno dovuto subire ingiustamente per la codardia, l’ignoranza, la corruzione e la stupidità dei vertici politici e sanitari del mondo intero. Mi riferisco alle mascherine, ai tamponi fasulli, ai lockdown e a tutte le manicomiali cazzate imposte a destra e a manca da pivelli, incapaci e presuntuosi, da ministri della salute che non vedono la salute nemmeno col binocolo, da governatori da quattro soldi trasformati in nuovi Stalin di provincia, da cliniche-lazzaretto arroganti e insensate che si credono Centri Divini e Intoccabili, mentre sono delle nullità scientifiche.

UN MARCIUME UMANO CHE DOVRÀ ESSERE PURIFICATO CON LA FIAMMA OSSIDRICA

Dice il proverbio che chi semina vento raccoglie tempesta. Non è affatto piacevole parlare di morti ammazzati in un modo o nell’altro. Vorremmo sempre essere sereni e diffondere pensieri di pace e di tranquillità. Ma stiamo assistendo a una serie concatenata di fatti che rivelano ancora più a fondo il marciume che si nasconde all’interno delle istituzioni e del potere.

02 gennaio 2021
Credits

1)
Articolo di GreatGameIndia (Traduzione, elaborazione e sottotitoli di Valdo Vaccaro).
db/chi_sta_assassinando_gli_scienziati_covid.txt · Ultima modifica: 10/01/2021 14:23 da @Staff R.