Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:educazione

Educazione

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

Educazione - in senso generale è qualsiasi atto o esperienza che abbia un effetto formativo sulla mente, il carattere o l'abilità fisica di un individuo. Nel suo senso tecnico, l'Educazione è il processo mediante il quale la società trasmette deliberatamente le sue conoscenze, abilità e valori accumulati da una generazione all'altra. L'Educazione può anche essere definita come il processo per diventare una persona istruita. 1)

L'Educazione è iniziata nella preistoria, in quanto gli adulti hanno insegnato ai giovani le conoscenze e le abilità ritenute necessarie nella loro società. Nelle società non alfabetizzate, ciò è stato ottenuto oralmente e tramite l'imitazione. La narrazione passava conoscenza, valori e abilità da una generazione all'altra. Man mano che le culture cominciavano a estendere le loro conoscenze oltre le competenze che potevano essere prontamente apprese attraverso l'imitazione, si sviluppò l'educazione formale. Le scuole esistevano in Egitto al tempo del Regno di Mezzo. 2)

Platone fondò l'Accademia ad Atene, la prima istituzione d'istruzione superiore in Europa. 3) La città di Alessandria in Egitto, fondata nel 330 a. C. divenne la culla intellettuale dell'antica Grecia. La grande Biblioteca di Alessandria fu costruita nel III secolo a.C. Le civiltà europee hanno subito un crollo di alfabetizzazione e organizzazione dopo la caduta di Roma nel 476. 4)

In Cina, Confucio (551-479 a.C.), dello Stato di Lu, era il filosofo più influente del paese, le cui prospettive educative continuano a influenzare le società cinesi e dei vicini come Corea, Giappone e Vietnam. Confucio radunò i discepoli e cercò invano un sovrano che avesse adottato i suoi ideali per un buon governo, ma i suoi Dialoghi furono scritti dai seguaci e hanno continuato a influenzare l'istruzione nell'Est asiatico nell'era moderna.

Gli Aztechi avevano anche una teoria ben sviluppata sull'educazione, che ha una parola equivalente in Nahuatl: “tlacahuapahualiztli” che significa “l'arte di crescere o educare una persona” 5) o “l'arte di rafforzare o allevare gli uomini”. 6) Si trattava di un'ampia concettualizzazione dell'istruzione, che prescriveva iniziasse a casa, sostenuta dalla scolarizzazione formale e rafforzata dalla vita comunitaria. Gli storici citano che l'educazione formale era obbligatoria per tutti, indipendentemente dalla classe sociale e dal genere. 7) C'era anche la parola “neixtlamachiliztli”, che è “l'atto di dare saggezza al volto”. 8) Questi concetti sottolineano un complesso insieme di pratiche educative, che è stato orientato verso la comunicazione alla generazione succesisva dell'esperienza e del retaggio intellettuale del passato ai fini dello sviluppo individuale e della sua integrazione nella comunità. 9)

Dopo la caduta di Roma, la Chiesa cattolica divenne l'unico conservatore di una borsa di studio letteraria nell'Europa occidentale. La chiesa stabilì scuole della cattedrale nell'alto medioevo come centri di educazione avanzata. Alcuni di questi istituti alla fine si sono evoluti in università medievali, precursori di molte delle moderne università europee. 10) Durante l'alto Medioevo, la cattedrale di Chartres gestiva la famosa, influente e omonima scuola. Le università medievali della cristianità occidentale erano ben integrate in tutta l'Europa occidentale, incoraggiavano la libertà di inchiesta e producevano una grande varietà di studiosi e filosofi naturali, tra cui Tommaso d'Aquino dell'Università di Napoli, Robert Grosseteste dell'Università di Oxford, un primo esponente di un metodo sistematico di sperimentazione scientifica, 11) e Alberto Magno, un pioniere della ricerca sul campo biologico. 12) Fondata nel 1088, l' Università di Bologna è considerata la prima e la più antica università che operi continuamente. 13)

Altrove, durante il Medioevo, la scienza e la matematica islamica fiorirono sotto il califfato islamico che si stabilì in tutto il Medio Oriente, estendendosi dalla penisola iberica a ovest fino all'Indo a est e alla dinastia degli Almoravidi e dell'Impero del Mali a sud.

Il Rinascimento in Europa ha inaugurato una nuova era d'indagine scientifica e intellettuale con l'apprezzamento delle antiche civiltà greca e romana. Intorno al 1450, Johannes Gutenberg sviluppò una macchina da stampa, che permise alle pubblicazioni di diffondersi più rapidamente. L'età europea degli imperi ha visto le idee europee di educazione in filosofia, religione, arte e scienze sparse in tutto il mondo. Missionari e studiosi hanno anche portato nuove idee da altre civiltà - come con le missioni gesuitiche in Cina che hanno svolto un ruolo significativo nella trasmissione di conoscenza, scienza e cultura tra Cina ed Europa, traducendo opere dall'Europa come Euclid's Elements per studiosi cinesi e pensieri di Confucio per il pubblico europeo. L'Illuminismo vide l'emergere di una prospettiva educativa più laica in Europa.

Nella maggior parte dei paesi oggi, l'istruzione a tempo pieno, a scuola o in altro modo, è obbligatoria per tutti i bambini fino a una certa età. Per la proliferazione dell'istruzione obbligatoria, combinata con la crescita della popolazione, l'UNESCO ha calcolato che nei prossimi 30 anni più persone riceveranno un'educazione formale rispetto a tutta la storia umana finora conosciuta. 14)


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
Don Berg (2011) - “Definizione di educazione”
2)
Jan Assmann (2002) - “The Mind of Egypt: Storia e significato al tempo dei faraoni” pag. 127
3)
“Platone” - Enciclopedia Britannica
4)
Geoffrey Blainey (2004) - “Una storia molto breve del mondo”
5)
Ernesto Colin (2014) - “Indigenous Education through Dance and Ceremony: A Mexica Palimpsest”
6)
Miguel León-Portilla (2012) - “Pensiero e cultura azteca: uno studio dell'antica mente nahuatl”
7)
Timothy Reagan (2005) - “Tradizioni educative non occidentali: approcci alternativi al pensiero e alla pratica educativa”
8) , 9)
Miguel León-Portilla (2012) op.cit.
10)
Geoffrey Blainey (2004) op. cit.
11)
Robert Grosseteste“ - Enciclopedia Cattolica
12)
Alberto Magno” - Enciclopedia Cattolica
13)
Sanz Nuria, Bergan Sjur (2006) - “L'eredità delle università europee” - II ed
14)
K Robinson (2006) - “Le scuole uccidono la creatività”
db/educazione.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:04 (modifica esterna)