Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:fitochimica

Fitochimica

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Fitochimica è lo studio delle sostanze chimiche derivate dalle piante. Coloro che studiano la Fitochimica si sforzano di descrivere le strutture del gran numero di composti metabolici secondari presenti nelle piante, le funzioni di questi composti nella biologia umana e vegetale, e la biosintesi di questi composti. Le piante sintetizzano sostanze fitochimiche per molte ragioni, tra cui la protezione da attacchi d'insetti e malattie. Le sostanze chimiche nelle piante alimentari sono spesso attive nella biologia umana e in molti casi hanno benefici per la salute. 1) I composti trovati nelle piante sono di molti tipi, ma la maggior parte sono in quattro principali classi biochimiche, gli alcaloidi, i glicosidi, i polifenoli e i terpeni.

La Fitochimica può essere considerata un sotto-campo di Botanica o Chimica. Le attività possono essere guidate nei giardini botanici o in natura con l'aiuto dell'Etnobotanica. Le applicazioni della disciplina possono riguardare la Farmacognosia, la scoperta di nuovi farmaci o come ausilio per gli studi di Fisiologia vegetale.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
John T. Arnason; Rachel Mata; John T. Romeo (2013) - “Fitochimica delle piante medicinali”
db/fitochimica.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:05 (modifica esterna)