Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:geografia_economica

Geografia economica

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Geografia economica è stata definita dai geografi come lo studio delle attività economiche umane in varie condizioni associate alla produzione, all'ubicazione, alla distribuzione, al consumo, allo scambio di risorse e all'organizzazione spaziale delle attività economiche in tutto il mondo. Rappresenta un sottocampo tradizionale della disciplina della Geografia. Tuttavia, molti economisti hanno anche affrontato il campo in modi più tipici della disciplina economica. 1)

La Geografia economica ha adottato una varietà di approcci a molte materie diverse, tra cui l'ubicazione delle industrie, le economie di agglomerazione (note anche come “collegamenti”), i trasporti, il commercio internazionale, lo sviluppo, l'immobiliare, le economie etniche, le economie di genere, la teoria nucleo-periferia, l'economia della forma urbana, la relazione tra l'ambiente e l'economia (che lega una lunga storia di geografi che studiano l'interazione cultura-ambiente) e la globalizzazione.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
Clark L Gordon, Maryann P. Feldman, Meric S. Gertler - “The Oxford Handbook of Economic Geography” - Stampa dell'università di Oxford
db/geografia_economica.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:05 (modifica esterna)