Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:geografia_per_bambini

Geografia per bambini

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Geografia per bambini è il ramo della [Geografia umana]] che si occupa dello studio dei luoghi e degli spazi della vita dei bambini, caratterizzato in modo esperienziale, politico ed etico.

Fin dalla svolta culturale in Geografia, è stato riconosciuto che la società non è omogenea ma eterogenea. È caratterizzato da diversità, differenze e soggettività. Mentre i geografi femministi erano stati in grado di rafforzare la necessità di esaminare il genere, la classe e la razza come questioni che interessano le donne e i bambini, adolescenti e giovani, mancano ancora in funzione di un quadro di riferimento nella complessità delle geografie. Nell'atto di teorizzare i bambini e le loro geografie, i modi di fare ricerca e le presunte realtà ontologiche spesso “inquadrano” i bambini e gli “adulti” in maniera che impongono un modello bipolare, gerarchico ed evolutivo. Questo riproduce e rafforza l'egemonia dei discorsi sui bambini centrati sull'adulto nella produzione della conoscenza. Le geografie dei bambini si sono sviluppate nella Geografia umana accademica dall'inizio degli anni '90, sebbene prima di tale data ci fossero studi degni di nota nell'area. Il primo lavoro svolto sulle geografie dei bambini può essere ricondotto al lavoro di William Bunge sull'oppressione spaziale dei bambini a Detroit e Toronto, dove i bambini sono considerati i più colpiti da un quadro adulto oppressivo di forze sociali, culturali e politiche che controllano l'ambiente urbano costruito.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


db/geografia_per_bambini.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:05 (modifica esterna)