Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:il_terzo_mondo_da_lezioni_ai_nostri_politici_di_onesta_e_integrita_morale

Il Terzo mondo dà lezioni ai nostri politici di onestà e integrità morale

Da noi, dove i nostri “miserabili” governanti si fanno corrompere anche per pochi spiccioli, non sarebbe successo. È accaduto, invece, in Madagascar! In una dichiarazione scioccante, pubblicata sulla prima pagina di “Tanzania Perspective” nella sua edizione del 14/05/2020, il giovane presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, ha affermato che l'OMS gli ha offerto una bustarella da 20 milioni di dollari per boicottare la cura nazionale contro il COVID-19 (il rimedio “self made” chiamato “COVID-19 Organics” a base di Artemisia - pianta da cui si ricava anche l'assenzio - che, secondo il presidente, può curare i pazienti affetti da COVID-19 in una decina di giorni).

Rajoelina ha anche sollevato la questione che: «se fosse stato un paese europeo a scoprire davvero questo rimedio, ci sarebbero così tanti dubbi?». Sicuramente non è al corrente del boicottaggio istituzionale che, in Italia, sta avversando la “sieroterapia” (in quanto “cura gratuita” ed efficace sulla quale nessuno può lucrare) che, basata sul siero dei malati guariti, ha avuto già molto successo ed è stata esaltata e copiata in alcuni Paesi, mentre «il nostro governo manda i Carabinieri del NAS!»

Il rimedio, “COVID Organics”, prodotto dall'Artemisia (comunissima e, a volte infestante, in molte zone d'Italia), importata in Madagascar negli anni '70 dalla Cina, ha già avuto un grande successo contro la malaria e, in un Paese che è il 63° più povero del mondo, diventa di fondamentale importanza per non cadere e, rimanere in eterno, sotto il giogo dello speculativo Occidente vaccinista.

Ferrea la determinazione del giovane presidente: «Nessun paese o organizzazione c'impedirà di andare avanti». Così, una miriade di altri paesi africani, tra cui: Tanzania, Guinea-Bissau, Repubblica Democratica del Congo e Niger, hanno importato la ricetta del Madagascar.

Nel frattempo, in un'altra nazione africana in Nigeria, Bill Gates è stato sorpreso nell'intento di corrompere il programma nazionale di Coronavirus forzato. Sulla base di un rapporto intercettato dall'intelligence, in Nigeria è scoppiata una controversia in base alla quale è stato rivelato che Bill Gates ha offerto una bustarella di 10 milioni di dollari, per imporre il suo programma di vaccinazione forzata per il Coronavirus. I partiti politici dell'opposizione (molto diversa dalla finta opposizione dei nostri semi-zombi) hanno respinto il “disegno di legge sponsorizzato dall'estero” che imporrebbe la vaccinazione obbligatoria di tutti i nigeriani anche quando i vaccini non sono stati ancora scoperti e hanno chiesto che l'oratore fosse messo sotto processo se imponesse il disegno di legge ai membri della Camera dei rappresentanti nigeriana.

La polemica del Madagascar è scoppiata qualche giorno dopo che la Tanzania ha espulso l'OMS dal Paese, in seguito ai campioni di capra e papaia risultati positivi al Covid-19. Anche il Burundi ha cacciato l'intero team dell'OMS dal Paese per interferenze in materia interna. In una lettera indirizzata al quartier generale africano dell'OMS, il ministero degli Esteri affermava che i quattro funzionari dovevano partire entro venerdì (15/05). 1)

La direttiva, datata 12 maggio, espelle il massimo funzionario dell'OMS in Burundi, il dott. Walter Kazadi Mulombo; il coordinatore del Coronavirus del Paese, il dott. Jean Pierre Mulunda Nkata; il capo delle malattie trasmissibili, il dottor Ruhana Mirindi Bisimwa e un esperto di laboratorio nei test per Covid-19, il prof. Daniel Tarzy. 2)

Sembra che i giorni dell'OMS in Africa siano finiti…

Mentre in Italia imperversa la solita “caccia alle streghe”, tra gli esperti della nuova inquisizione, 3) se Sara Cunial sia passibile o meno dell'accusa di vilipendio nei confronti del capo dello Stato, per avere detto:«Mentre voi stracciate il codice di Norimberga con Tso, multe, deportazioni, riconoscimenti facciali e intimidazioni, avallate dallo scientismo dogmatico protetto dal nostro pluripresidente della Repubblica, che è la vera epidemia culturale di questo Paese, noi fuori, con i cittadini moltiplicheremo i fuochi di resistenza in modo tale che vi sia impossibile reprimerci tutti», parole che rispecchierebbero la totale indifferenza del primo garante della Costituzione, sulle sue violazioni, 4) 5) 6) la rivista di cui sopra esalta il suo intervento e, soprattutto i contenuti, dai quali tutti si sono estraniati… perché tirano in ballo l'OMS e, soprattutto, Bill Gates.

Ecco la parte dominante del discorso, laddove si fanno altri nomi e cognomi di quanti sono coinvolti e attivi nell'affliggere la popolazione italiana, altro che depistare l'opinione pubblica su “l'epidemia culturale presidenziale”!

«[…] Tutto per soddisfare gli appetiti di un capitalismo finanziario la cui forza trainante è il conflitto d'interessi, conflitto ben rappresentato dall'OMS, il cui principale finanziatore è il noto “filantropo e salvatore del mondo” Bill Gates. Lo sappiamo tutti, adesso. Bill Gates, già nel 2018, aveva predetto una pandemia, simulata nell'ottobre 2019 all'evento “201”. Per decenni, Gates ha lavorato sulla politica di spopolamento e sui piani di controllo dittatoriale, sulla politica globale, con l'obiettivo di ottenere il primato su: agricoltura, tecnologia ed energia.
Gates ha detto, cito esattamente dal suo discorso:
Se facciamo un buon lavoro sui vaccini, sulla salute e sulla riproduzione, possiamo ridurre la popolazione mondiale del 10-15%. Solo un genocidio può salvare il mondo”… Gates causa più morti della stessa malattia. E fa lo stesso con gli OGM progettati dalla Monsanto e “generosamente donati” alle popolazioni bisognose. Tutto questo mentre sta già pensando di distribuire il tatuaggio quantistico per il riconoscimento delle vaccinazioni e i vaccini mRNA come strumenti per riprogrammare il nostro sistema immunitario. Inoltre, Gates fa affari anche con diverse multinazionali che possiedono strutture 5G negli Stati Uniti.
Su questo tavolo c'è l'intero Deep State in salsa italiana: Sanofi, insieme a GlaxoSmithKline sono amici di Ranieri Guerra, 7) Ricciardi 8) e del noto virologo che paghiamo 2000 Euro ogni 10 minuti per le presentazioni sulla Rai
[forse sta parlando di Burioni - commenta la Rivista - che però non è un virologo, ma un divulgatore scientifico sui vaccini… in pratica un rappresentante. ndr]. Sanofi e GlaxoSmithKline firmano accordi con le società mediche per indottrinare i futuri medici, prendendo in giro la loro autonomia di giudizio e il loro giuramento.
Le multinazionali dell'Hi-Tech, come l'ingegneria romana che è amica del nobile Mantoan, o Bending Spoons, di Pisano, che sono lì per controllare e gestire i nostri dati di salute personale in accordo con l'Agenda europea ID2020 di identificazione elettronica, che mira a utilizzare vaccinazione di massa per ottenere una piattaforma d'identificazione digitale. Questa è una continuazione del trasferimento di dati avviato da Renzi a IBM. Renzi, nel 2016, ha dato un ulteriore 30% al Gates Global Fund.
Sul tavolo del Deep State ci sono persone di Aspen, come Colao 9) (legato ai Saxon), che con i suoi rapporti di 4 pagine, è pagato 800 euro l'ora. Senza alcuna revisione scientifica, detta la sua politica come un generale Bilderberg come in effeti è… L'elenco è lungo. Molto lungo. Nella lista c'è anche Medtronic, di Arcuri 10) e molti altri.
»

E, mentre si consumano le nostre miserie, sempre la suddetta Rivista, 11) ci ricorda che già nel 2015 la nostra TV di Stato (TGR Leonardo del 16/11/2015) aveva parlato del “Rischio del super virus” (video: dal minuto 04:55 al minuto 07:09): «Gli scienziati cinesi hanno creato un supervirus polmonare da pipistrelli e topi solo per motivi di studio, ma ci sono molti aspetti discutibili al riguardo. Vale la pena rischiare? È un esperimento, ovviamente, ma è preoccupante. Preoccupa molti scienziati: è un gruppo di ricercatori cinesi che attaccano una proteina prelevata dai pipistrelli al virus SARS, la polmonite acuta, derivata dai topi. L'output è un super coronavirus che potrebbe influenzare l'uomo. Rimane chiuso nei laboratori ed è solo a scopo di studio, ma vale la pena rischiare - creando una così grande minaccia solo a scopo di esame?… Si sospettava che la proteina potesse rendere l'organismo ibrido chimerico adatto per colpire gli esseri umani e l'esperimento lo ha confermato».

Le informazioni presentate nel video sono coerenti con quelle secondo cui la Cina sta facendo molte ricerche sulle armi biologiche e che l'impatto del virus, descritto nella trasmissione, ha molto in comune con le informazioni tradizionali sui sintomi di Covid-19.

Per salvare la faccia, forse facciamo ancora in tempo a sostituire: “Andrà tutto bene!” con… “Io speriamo che me la cavo!”…


Per approfondimenti leggere gli altri Editoriali su: “Extrapedia (Editoriali)
Ulteriori approfondimenti su: Focus sui vaccini per l'uomo


18 maggio 2020
Redazione di Extrapedia

1)
Notizie e resoconti tratti da “Zambian Observer
2)
Great Game India Rivista di Geopolitica e relazioni internazionali - 15/05/2020
3)
adnkronos (14/05/2020) - ”Fase 2, alla Camera scoppia il 'caso' Cunial“ - Archiviato su WayBack Machine il 18/05/2020
4)
Tra i poteri che l’art. 87 gli affida vi è il tradizionale compito di rappresentare l’unità nazionale e, nell’ambito dell’indirizzo politico e istituzionale, quello di vigilare sul sistema politico affinché i rapporti e lo svolgimento delle funzioni si svolgano nel rispetto della Costituzione, potendo in caso contrario intervenire nel merito in qualità di garante della Costituzione. ((G. Rolla (2014) ”Il sistema costituzionale italiano“. Vol. 1: ”L’organizzazione costituzionale dello Stato“ pag. 329 e ss
5)
Quando il suo intervento sugli atti degli altri organi è giustificato con l’esigenza di salvaguardare l’osservanza della Costituzione, esso non può essere ispirato da finalità diverse se non quelle di fare adeguare l’azione degli altri organi alla Costituzione, restando quindi escluso ogni tentativo di volere realizzare uno specifico, autonomo indirizzo politico presidenziale. ((F Furlan (2013) ”Presidente della Repubblica e politiche di sicurezza internazionale tra diarchia e garanzia“ pag. 74 e ss
6)
Assemblea Costituente Atti del 06/02/1947
7)
Dal ministero della Salute italiano all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il Direttore generale della prevenzione sanitaria, Ranieri Guerra, è stato nominato Assistant Director general dell’Oms
8)
Walter Ricciardi ha rassegnato le dimissioni da presidente dell’Istituto superiore di sanità il 1° di Gennaio. La questione dei conflitti di interesse è diventata di dominio internazionale dopo che è stata ripresa anche dal British Medical Journal
9)
Vittorio Colao, ex presidente di Vodafone (dove Gates ha le azioni), vicepresidente della lobby europea “Round table of Industrialists“. Una lobby che in pochi conoscono. Si tratta di una organizzazione nata per tutelare gli esclusivi interessi delle grandi multinazionali
10)
Commissario straordinario per il potenziamento delle infrastrutture ospedaliere necessarie a far fronte all'emergenza COVID-19. Definito da Il TempoIl combina disastri: mascherine a 50 centesimi inesistenti e camici bucati ai medici”. Nel mese di marzo, in ben due occasioni, a Bologna e a Genova, la Dogana ha sequestrato materiale fondamentale per gli ospedali italiani, tra cui appunto i ricambi per i respiratori, fermando di fatto Medtronic dalla vendita all’estero di pezzi di ricambio preziosissimi in piena emergenza: in tempi di pandemia, è un reato esportare materiali per terapia intensiva di primaria necessità per i nosocomi italiani che ne sono privi. La Procura bolognese ha aperto un’inchiesta sulla questione. Tratto dal caso ricostruito da Report, pubblicato su: Sul Panaro
11)
Great Game India (01/04/2020) “Esperimenti biologici cinesi con coronavirus per infettare gli esseri umani esposti nel 2015 dai media statali italiani”
db/il_terzo_mondo_da_lezioni_ai_nostri_politici_di_onesta_e_integrita_morale.txt · Ultima modifica: 20/05/2020 11:16 da @Staff R.