Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:microbiologia

Microbiologia

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia,

leggi come fare [ Collabora ]

La Microbiologia è lo studio di microrganismi, quelli che sono unicellulari (cellula singola), multicellulari (colonia cellulare) o acellulari (carenti di cellule). 1) La Microbiologia comprende numerose sotto-discipline tra cui Virologia, Parassitologia, Micologia e Batteriologia.

I microrganismi eucarioti possiedono organelli cellulari legati alla membrana e comprendono funghi e protisti, mentre gli organismi procarioti sono convenzionalmente classificati come privi di organelli legati alla membrana e includono batteri e archaea. 2) I microbiologi si affidavano tradizionalmente alla cultura, alla colorazione e alla microscopia. Tuttavia, meno dell'1% dei microrganismi presenti negli ambienti comuni può essere coltivato in isolamento usando mezzi attuali. 3) I microbiologi si affidano spesso a strumenti di biologia molecolare come l'identificazione basata sulla sequenza del DNA, per esempio la sequenza genica dell'RNA 16s utilizzata per l'identificazione dei batteri.

I virus sono stati variamente classificati come organismi, 4) poiché sono stati considerati microrganismi molto semplici o molecole molto complesse. I prioni, mai considerati come microrganismi, sono stati studiati dai virologi, tuttavia, poiché gli effetti clinici tracciati erano originariamente presunti a causa di infezioni virali croniche i virologi hanno scoperto “proteine ​​infettive” nella ricerca.

L'esistenza di microrganismi fu predetta molti secoli prima che fossero osservati per la prima volta, per esempio dai giainisti in India e da Marcus Terenzio Varrone nell'antica Roma. La prima osservazione al microscopio registrata fu dei corpi fruttiferi delle muffe, di Robert Hooke nel 1666, ma il sacerdote gesuita Athanasius Kircher fu probabilmente il primo a vedere i microbi, che, nel 1658, osservando li menzionò nel latte e nel materiale putrido. Antonie van Leeuwenhoek è considerata un “padre” della Microbiologia mentre osservava e sperimentava microscopici organismi nel 1676, usando semplici microscopi. La Microbiologia scientifica fu sviluppata nel XIX secolo attraverso il lavoro di Louis Pasteur e in Microbiologia medica da Robert Koch.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
M Madigan, J Martinko (2006) - “Brock Biology of Microorganisms” - XIII ed
2)
Whilliam B Whitman (2015) - “Bergey's Manual of Systematics of Archaea and Bacteria”
3)
RA Nitesh, W Ludwig, KH Schleifer (2011) - “Identificazione filogenetica e rilevamento in situ di singole cellule microbiche senza coltivazione”
4)
G Rice (27/03/2007) - “I virus sono vivi?”
db/microbiologia.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:06 (modifica esterna)