Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:scienza_delle_superfici

Scienza delle superfici

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Scienza delle superfici è lo studio dei fenomeni fisici e chimici che si verificano nell'interfaccia di diverese fasi: solido - liquido, solido - gas, solido - vuoto e liquido - gas. Comprende i campi della Chimica di superficie e della Fisica delle superfici. 1) Alcune applicazioni pratiche correlate sono classificate come Ingegneria di superficie. La scienza comprende concetti come catalisi eterogenea, fabbricazione di dispositivi a semiconduttori, celle a combustibile, monostrati autoassemblati e adesivi. La Scienza delle superfici è strettamente legata alla Scienza colloidale. 2) La chimica e la fisica dell'interfaccia sono argomenti comuni per entrambi. I metodi sono diversi. Inoltre, l'interfaccia e la scienza colloidale studiano fenomeni macroscopici che si verificano in sistemi eterogenei a causa delle peculiarità delle interfacce.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
Martin Prutton (1994) - “Introduzione alla fisica delle superfici”. Stampa dell'università di Oxford
2)
J Luklema (1995-2005) - “Fondamenti di Interfaccia e Scienza colloidale” Stampa accademica
db/scienza_delle_superfici.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:06 (modifica esterna)