Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:spettroscopia

Spettroscopia

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Spettroscopia è lo studio dell'interazione tra materia e radiazione elettromagnetica. 1) Storicamente, la spettroscopia ha avuto origine dallo studio della luce visibile dispersa secondo la sua lunghezza d'onda, attraverso un prisma. In seguito, il concetto è stato ampliato notevolmente per includere qualsiasi interazione con l'energia radiativa in funzione della sua lunghezza d'onda o frequenza, prevalentemente nello spettro elettromagnetico, sebbene le onde della materia e le onde acustiche possano anche essere considerate forme di energia radiativa; recentemente, con non poche difficoltà, anche le onde gravitazionali sono state associate a una firma spettrale nel contesto di LIGO e dell'interferometria laser. I dati spettroscopici sono spesso rappresentati da uno spettro di emissione, un grafico della risposta d'interesse in funzione della lunghezza d'onda o della frequenza.

La Spettroscopia (principalmente nello spettro elettromagnetico), è uno strumento esplorativo fondamentale nei campi della Fisica, della Chimica e dell'Astronomia, consentendo di studiare la composizione e la struttura della materia su scala molecolare, su macro scala e su distanze astronomiche. Importanti applicazioni derivano dalla spettroscopia biomedica nelle aree dell'analisi dei tessuti e dell'imaging medico.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
Stanley Crouch, Skoog, A Douglas (2007) - “Principi di analisi strumentale”
db/spettroscopia.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:07 (modifica esterna)