Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:economia_imprenditoriale

Economia imprenditoriale

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

L'Economia imprenditoriale è lo studio dell'imprenditore e dell'imprenditoria all'interno dell'Economia. L'accumulo di fattori di produzione di per sé non spiega lo Sviluppo economico. 1) Sono fattori di produzione necessari, ma non sono sufficienti per la Crescita economica. 2)

La creatività umana e l'imprenditoria produttiva sono necessarie per combinare questi input in modi proficui e, un ambiente istituzionale che incoraggia l'imprenditoria produttiva, diventa il determinante ultimo della crescita economica. Pertanto, l'imprenditore e l'imprenditoria dovrebbero essere al centro dell'attenzione per spiegare lo sviluppo economico a lungo termine. La prima teoria economica, tuttavia, non prestò la dovuta attenzione all'imprenditore.

“L'impresa teorica è senza imprenditori - il principe di Danimarca è stato cancellato dalla discussione di Amleto”. Questa osservazione spesso citata è stata fatta da William Baumol nell'American Economic Review. L'articolo era un toccasana per la professione economica affinché si occupasse di questo fattore trascurato.

Se l'imprenditoria rimane sempre importante per l'economia, allora il continuo fallimento degli economisti tradizionali, nello spiegare adeguatamente l'imprenditoria, indica che i principi fondamentali richiedono una nuova valutazione. Le caratteristiche di un'economia imprenditoriale sono gli elevati livelli di innovazione combinati con un alto livello di imprenditoria, che si traduce nella creazione di nuove imprese, nonché in nuovi settori e industrie.

L'imprenditoria è difficile da analizzare usando gli strumenti tradizionali dell'Economia, per esempio il calcolo e i modelli di equilibrio generale. I libri di testo attuali hanno solo un riferimento transitorio al concetto di imprenditoria e all'imprenditore. I modelli di equilibrio sono fondamentali per l'economia mainstream ed escludono l'imprenditoria. 3)

Gli studi sugli imprenditori in Economia, Psicologia e Sociologia si riferiscono in gran parte a quattro correnti principali di pensiero. I primi pensatori come Max Weber enfatizzavano la sua presenza nel contesto di un sistema di credenze religiose, suggerendo quindi che alcuni sistemi di credenze non incoraggiano l'imprenditoria. Questa tesi è stata tuttavia contestata da molti sociologi. Alcuni pensatori come K Samuelson credono che non esista alcuna relazione tra religione, sviluppo economico e imprenditoria. Karl Marx considerava il sistema economico e il modo di produzione come i suoi unici fattori determinanti. Weber suggerì una relazione diretta tra l'Etica e il sistema economico poiché entrambi interagivano intensamente.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
James Cypher (24/04/2014) - “Il processo di sviluppo economico”
2)
“In che modo l'economia si connette all'imprenditoria?” (04/09/2015) - Istituto per l'imprenditoria globale
3)
Randall Holcombe (1998) - “Imprenditoria e crescita economica” - Rivista trimestrale austriaca di economia
db/economia_imprenditoriale.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:04 (modifica esterna)