Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:economia_sperimentale

Economia sperimentale

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

L'Economia sperimentale è l'applicazione di metodi sperimentali per studiare questioni economiche. I dati raccolti negli esperimenti sono utilizzati per stimare le dimensioni dell'effetto, testare la validità delle teorie economiche e illuminare i meccanismi di mercato. Gli esperimenti economici usano solitamente il denaro per motivare i soggetti, al fine di imitare gli incentivi del mondo reale. Gli esperimenti sono utilizzati per capire come e perché i mercati e gli altri sistemi di scambio funzionino. L'Economia sperimentale si è ampliata anche per comprendere le istituzioni e il diritto (diritto sperimentale ed economia). 1)

Un aspetto fondamentale della materia è la progettazione di esperimenti che possono essere condotti sul campo o in contesti di laboratorio, sia di comportamento individuale che di gruppo. 2)

Varianti del soggetto al di fuori di tali confini formali includono esperimenti naturali e quasi naturali. 3)


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
K Grechenig, A Nicklisch, C Thöni (2010) - “Punishment despite reasonable doubt—a public goods experiment with sanctions under uncertainty”
2)
Smith Vernon (2008) - “Metodi sperimentali in economia”
3)
J Di Nardo (2008) - “Esperimenti naturali ed esperimenti quasi naturali”
db/economia_sperimentale.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:04 (modifica esterna)