Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:fisica_dei_polimeri

Fisica dei polimeri

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

La Fisica dei polimeri è il campo della Fisica che studia i polimeri, le loro fluttuazioni, le proprietà meccaniche, così come la cinetica delle reazioni che coinvolgono rispettivamente la degradazione e la polimerizzazione di polimeri e monomeri . 1) 2)

Mentre si concentra sulla prospettiva della Fisica della materia condensata , la Fisica dei polimeri è in origine una branca della Fisica statistica. La fisica dei polimeri e la Chimica dei polimeri sono anche correlate con il campo della Scienza dei polimeri, dove questa è considerata la parte applicativa.

I polimeri sono grandi molecole e, quindi, sono molto complicati da risolvere usando un metodo deterministico. Gli approcci statistici, tuttavia, possono dare risultati che sono spesso pertinenti, poiché i polimeri di grandi dimensioni (cioè i polimeri con un gran numero di monomeri) sono descrivibili in modo efficiente nel limite termodinamico di infiniti monomeri (sebbene la dimensione effettiva sia chiaramente finita).

Le fluttuazioni termiche influenzano continuamente la forma dei polimeri nelle soluzioni liquide e la modellazione dei loro effetti richiede l'utilizzo di principi di meccanica e dinamica statistica. Come corollario, la temperatura influenza fortemente il comportamento fisico dei polimeri in soluzione, causando transizioni di fase, fusione e così via.

L'approccio statistico per la Fisica dei polimeri si basa su un'analogia tra un polimero e un movimento browniano. Sono anche comuni approcci sperimentali per la caratterizzazione di polimeri, usando metodi di caratterizzazione del polimero, quali: cromatografia a esclusione dimensionale, viscosimetria, diffusione dinamica della luce e monitoraggio automatico continuo online di reazioni di polimerizzazione 3) 4) per determinare la sostanza chimica, fisica, e le proprietà dei materiali dei polimeri. Questi metodi sperimentali hanno anche aiutato la modellizzazione matematica dei polimeri, anche per una migliore comprensione delle loro proprietà.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
“Principles of Polymer Chemistry” - P. Flory - 1953
2)
“Scaling Concepts in Polymer Physics” - Pierre Gilles De Gennes - 1979
3)
Brevetto US 6052184 e Brevetto US 6653150, altri brevetti in corso di registrazione
4)
“Absolute, Online Monitoring of Polymerization Reactions”- FH Florenzano; R. Strelitzki; WF Reed - 1998
db/fisica_dei_polimeri.txt · Ultima modifica: 03/09/2019 16:44 da @Staff R.