Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:economia_neoclassica

Economia neoclassica

Approfondimenti

Info

Quest'argomento non è collegato ad altri approfondimenti correlati. Si consiglia, in ogni caso, di controllare sempre [ l'Indice ] degli Approfondimenti

Questa pagina è solo improntata in attesa di completamento da parte dei Collaboratori. Se sei interessato a collaborare attivamente con Extrapedia, leggi come fare [ Collabora ]

L'Economia neoclassica è un approccio all'Economia che si concentra sulla determinazione di beni, prodotti e distribuzioni di reddito nei mercati attraverso l'offerta e la domanda. Questa determinazione è spesso mediata da un'ipotizzata massimizzazione dell'utilità da parte di individui con vincoli di reddito e di profitti da parte delle imprese che affrontano costi di produzione e impiegano informazioni disponibili e fattori di produzione, in accordo con la teoria della scelta razionale. 1)

L'Economia neoclassica domina la Microeconomia e, insieme all'Economia keynesiana, forma la sintesi neoclassica che domina oggi l'economia mainstream. 2) Sebbene l'Economia neoclassica abbia ottenuto un'ampia accettazione da parte degli economisti contemporanei, ci sono state molte critiche, spesso incorporate nelle versioni più recenti della teoria neoclassica.


Qualora alcuni link non funzionassero, si prega di comunicarlo allo Staff - staff@extrapedia.org


1)
Antonietta Campus (1987) - “Economia marginale”
2)
B Clark (1998) - “Principi di economia politica: un approccio comparativo” - RL Nadeau (2003) - “The Wealth of Nature: How mainstream economics has failed the environment” - Columbia University Press
db/economia_neoclassica.txt · Ultima modifica: 13/04/2019 16:04 (modifica esterna)